Interni di Bertolino
Interni di Bertolino

La Legge di Stabilità 2015 (Legge 27/12/2013 n. 147 – G.U. 27/12/2013) ha prorogato fino al 31 dicembre 2016 l’agevolazione fiscale prevista per l’acquisto di arredi, il così detto “Bonus Mobili”, con le medesime modalità in vigore per l’anno 2015. È confermato anche per il 2016 il vincolo della “Riqualificazione del patrimonio immobiliare” (il “Bonus ristrutturazioni”, a sua volta agevolato dall’incentivo fiscale del 50%) come condizione indispensabile per ottenere il Bonus Mobili.

Il Decreto “Milleproroghe-bis” (DL n. 151 del 30/12/2013– G.U. n. 302 del 30/12/2013) ha definitivamente chiarito che non vi è relazione tra l’importo portato in detrazione per i lavori di recupero del patrimonio edilizio e l’importo portato in detrazione con il Bonus Mobili (fatto salvo il massimale di 10.000 euro già previsto). In altre parole: l’importo portato in detrazione per l’acquisto di arredi può essere anche superiore all’importo portato in detrazione per le spese di recupero del patrimonio edilizio.

Bonus mobili per le giovani coppie

La Legge di Stabilità 2016 istituisce un bonus mobili aggiuntivo riservato alle giovani coppie, a patto che uno dei due componenti non superi i 35 anni di età. La coppia deve essere sposata o convivente da almeno 3 anni, e deve aver acquistato un immobile destinandolo ad abitazione principale. La detrazione Irpef è pari al 50% e riguarda le spese sostenute nel 2016 per l’acquisto di mobili destinati ad arredare il proprio appartamento. In questo caso il calcolo viene fatto su un ammontare complessivo che non deve superare i 16mila euro, sempre fruiti in 10 quote annuali.

 

Informazioni

Il mio sito web

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Pierluigi Bertolino Torino info@internidibertolino.eu